Ti trovi qui: Home > News
 
GRANDE SUCCESSO PER LA 1 FESTA DEL REFOSCO "IL GRAN ReFOSC" - Villa Chiozza a Scodovacca di Cervignano del Friuli 6/09/15
 


Domenica 6 settembre si è tenuta presso il suggestivo parco di Villa Chiozza a Scodovacca di Cervignano del Friuli la 1° Festa del Refosco dal Peduncolo Rosso “Il Gran ReFosc” organizzata dal Comune di Cervignano del Friuli con il supporto del Consorzio Tutela Vini DOC Friuli Aquileia, dell’Agenzia regionale TurismoFVG, della Pro Loco di Cervignano del Friuli, dell’ISIS Pertini di Monfalcone e dell’Associazione Il Germoglio di Scodovacca.

La giornata si è aperta con il convegno “Il Refosco e le sue origini” nel corso del quale si è fatto conoscere e si è analizzato da diversi punti di vista l’autoctono Refosco dal Peduncolo Rosso. Dopo i saluti del Sindaco di Cervignano del Friuli, Gianluigi Savino, e del Vice Presidente della Provincia di Udine Franco Mattiussi, ha preso la parola il dott. Claudio Fabbro che  ha parlato della storia del Refosco, di seguito il prof. Enrico Peterlunger, docente dell’Università di Udine, ha approfondito l’argomento dal punto di vista tecnico ed enologico presentando le ricerche svolte dall’Università, ha concluso l’argomento più strettamente legato al Refosco, il Direttore della Tenuta Ca’ Bolani e Presidente del Consorzio DOC Aquileia, dott. Marco Rabino, analizzando i dati di commercializzazione del vino; infine la dott.ssa Michela Mura ha esposto la storia di Villa Chiozza, cornice dell’evento. Inoltre sono intervenuti: Rodolfo Rizzi, Presidente di Assoenologi FVG e Direttore della Cantina Produttori Cormons – che cura e vinifica l’antico vigneto di Refosco dpr presente nel parco di Villa Chiozza e il Presidente della BCC Fiumicello ed Aiello Tiziano Portelli in qualità di sponsor della manifestazione. Le conclusioni finali sono state tratte dal Consigliere regionale Piero Paviotti che ha auspicato una collaborazione tra le grandi e le piccole aziende del territorio per valorizzare il Refosco di “Scodovacca”.

Oltre 100 gli intervenuti  per il convegno, il cui obiettivo è stato quello di dare slancio al vitigno rosso autoctono  per eccellenza della regione: il Refosco. Grazie agli interventi dei relatori si è ricordato come il Friuli Venezia Giulia non è solo terra di grandi bianchi, ma è una terra dove si produce anche un grande vino rosso che, come ricordato dal prof. Peterlunger, “è parente stretto” del Nebbiolo: il REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO.

A seguito del convegno si è tenuto un aperitivo conviviale dove si è brindato con Refosco dal Peduncolo Rosso offerto dalle aziende associate al Consorzio DOC Aquileia.

La giornata è proseguita, nel pomeriggio, con i banchi di degustazione delle aziende del territorio:  Fattoria Clementin (Terzo di Aquileia), Foffani (Claudiano di Trivignano Udinese), Obiz (Cervignano del Friuli), Rossato (Cervignano del Friuli), Tarlao (Aquileia), Tenuta Ca’ Bolani (Cervignano del Friuli), Valpanera (Villa Vicentina). Dalle 16.00 fino oltre le ore 21.00 i numerosissimi visitatori della Festa hanno avuto l’occasione di degustare il Refosco proposto dalle aziende del territorio DOC Aquileia.

Un successo anche per la serata allietata dalla musica di “Cinzia canta Mina” ma soprattutto, oltre che dal Refosco dal peduncolo rosso offerto dalle aziende associate al Consorzio DOC Aquileia, dal risotto e dal gelato: rigorosamente al Refosco!


Il convegno "Il Refosco e le sue origini". Foto: Claudio Fabbro.


I banchi di degustazioni delle aziende della DOC Aquileia.

» CS_1° Festa del Refosco dal peduncolo rosso « 
» Comunicato stampa del Comune di Cervignano del Friuli_1° Festa del Refosco dal peduncolo rosso « 

«« Indietro