Ti trovi qui: Home > News
 
PREMIAZIONI 56° SELEZIONE DEL VINO DI AQUILEIA E DELLA RIVIERA FRIULANA
 


PREMIAZIONI 56° SELEZIONE DI AQUILEIA E DELLA RIVIERA FRIULANA

Otto vini e altrettante aziende della Riviera Friulana premiate.
Il Presidente del Consorzio Aquileia Rabino “i risultati della Selezione riflettono un aumento della qualità dei vini”.

 

Giovedì 24 agosto alle ore 18.00, presso la suggestiva barricaia della Tenuta Ca’ Vescovo a Terzo di Aquileia, si sono svolte le premiazioni della 56° edizione della Selezione del Vino di Aquileia e della Riviera Friulana, che premia i migliori vini delle zone DOC Friuli Aquileia, Latisana ed Annia divisi in 8 categorie.

Ha condotto le premiazioni il Presidente del Consorzio DOC Friuli Aquileia, Marco Rabino, tra i tanti  ospiti presenti, l’Assessore regionale alle risorse agricole e forestali Cristiano Shaurli, il Direttore generale di ERSA Paolo Stefanelli, il Presidente del Consorzio delle DOC-FVG Pietro Biscontin, il Direttore dell’ICQRF Nord-Est Gianluca Fregolent, il Presidente di Assoenologi FVG Rodolfo Rizzi; sono stati premiati i produttori che hanno ottenuto i massimi punteggi nelle diverse categorie: 4 per i vini bianchi, 1 per i vini spumanti o frizzanti e 3 per i vini rossi.

I vincitori della 56° Selezione del Vino di Aquileia e della Riviera Friulana:

- Categoria A – Friulano
Friulano DOC Friuli 2016 – Zaglia – Precenicco

- Categoria B – Traminer aromatico
Traminer aromatico IGT delle Venezie – Bortolusso – Carlino

- Categoria C - Vini bianchi tranquilli
Pinot grigio DOC Friuli Aquileia 2016 – Cantine Rigonat – Ruda

- Categoria D - Vini bianchi aromatici
Sauvignon DOC Friuli Aquileia 2016 – Ca’ Bolani Cervignano del Friuli

- Categoria F - Vini bianchi frizzanti o spumanti
Prosecco DOC Spumante Extra Dry – Le Favole – Carlino

- Categoria G - Cabernet franc
Cabernet Franc “Cromazio” DOC Friuli Aquileia 2016 – Obiz – Cervignano del Friuli

- Categoria H - Vini rossi
Cabernet Sauvignon Riserva DOC Friuli Aquileia 2006 – Foffani – Clauiano

- Categoria I - Refosco dal peduncolo rosso
Refosco dal peduncolo rosso DOC Friuli Aquileia 2015 – Puntin Aquileia

Il premio speciale per la miglior azienda, dedicato a Marco Gottardo (scomparso prematuramente nel 2015, Consigliere e associato del Consorzio DOC Aquileia), è stato assegnato all’azienda con il miglior punteggio medio: Foffani (Clauiano).

I 50 esperti degustatori che hanno partecipato alla degustazione della 56° Selezione tenutasi a metà giugno presso Villa Iachia di Ruda, hanno inoltre attribuito un punteggio di oltre 80/100 a ben 113 vini: 78 bianchi (di cui 12 spumanti o frizzanti) e 35 rossi, tutti secondi a pari merito.

Il Presidente del Consorzio DOC Aquileia Marco Rabino ha espresso soddisfazione per i risultati ottenuti, che riflettono un aumento della qualità diffusa in tutta l’estensione delle zone DOC della Riviera Friulana, e aggiunge “la percentuale di vini bianchi in degustazione ha raggiunto il 67% e tra questi, il 15% sono spumanti e frizzanti, in linea con le attuali tendenze del mercato. Molto bene le varietà aromatiche: in particolare il Traminer aromatico a cui quest’anno è stata dedicata una categoria a sé stante dato che, nella Riviera Friulana, raggiunge livelli qualitativi degni di nota. Sul totale dei vini rossi degustati il Refosco dal peduncolo rosso ha raggiunto il 28%, a conferma della forte vocazione del territorio per questa varietà. Bene il Merlot che tra i vitigni “internazionali” si conferma il più gettonato”.

Le aziende premiate hanno ricevuto come riconoscimento un mosaico ideato e creato per l’occasione dalla maestra mosaicista Laura De Corti dell’Associazione BluOltremare di Aquileia. Per realizzare il mosaico, che raffigura un grappolo d’uva stilizzato, sono state utilizzate delle tessere di pasta di vetro, ciottoli dei nostri fiumi e conchiglie del litorale adriatico a richiamare il territorio della Riviera friulana.

A seguito della cerimonia di premiazione si è tenuto l’annuale incontro Prevendemmiale 2017 organizzato da Assoenologi FVG e moderato dall’agronomo Claudio Fabbro, che ha evidenziato agli oltre 200 enologi e tecnici presenti la situazione del “Vigneto Friuli” a pochi giorni dall’inizio della raccolta.

A fine serata, grazie alla collaborazione con l’Agenzia regionale per lo sviluppo rurale ERSA, gli intervenuti hanno avuto la possibilità di degustare i vini vincitori della 56° Selezione in abbinamento ai prodotti tipici regionali come la trota affumicata di San Daniele, il Prosciutto di San Daniele DOP, il Montasio DOP, il Prosciutto di Sauris IGP e i prodotti certificati AQUA, il marchio di qualità dell’agroalimentare garantito dalla Regione Friuli Venezia Giulia, quali il salame friulano, il prosciutto cotto stile Praga, altri affettati di maiale; è stato infine proposto il frico con Montasio DOP e patate a marchio AQUA.


Da sinistra: Rodolfo Rizzi (Presidente di Assoenologi FVG), Cristiano Shaurli (Assessore regionale risorse agricole e forestali), Evio Cadorin (Le Favole), Dario Puntin (Puntin), Yunmani Bergamasco (Obiz), Giorgio Zaglia (Zaglia), Sergio Bortolusso (Bortolusso), Giorgio Rigonat (Cantine Rigonat), Giovanni Foffani (Foffani), Roberto Marcolini (Ca’ Bolani), (Direttore Ca’ Bolani e Presidente Consorzio DOC Aquileia), Gianluca Fregolent (Direttore dell’ICQRF Nord-Est).
Foto: Claudio Fabbro.

» CS Premiazioni 56 Selezione Vino Aquileia e Riviera Friulana 2017 « 

«« Indietro